Cos'è Kundalini

Premessa.
Ci sono tre canali energetici principali nel corpo, detti Nadi, attraverso i quali scorre l’energia. Sushumna, la nadi centrale, che va dalla base della colonna vertebrale alla sommità del cranio.
Ida e Pingala, prendono inizio dalla base del tronco da dove partono tutte le nadi, proprio lì, risiede kundalini addormentato. Risalendo lungo l’asse spinale si incrociano più volte ed arrivano alla narice sinistra (Ida) e alla narice destra (Pingala). Ida è associata al femminile; Pingala al maschile. Dall’equilibrio fra le due dipende la salute psico-fisica

KUNDALINI (Kundalini Shakti) è la forza vitale evolutiva all'interno di ciascuno di noi. Rimane arrotolata (è raffigurata da un serpente) alla base della spina dorsale fin dalla nascita e può srotolarsi in conseguenza di alcune pratiche spirituali, o in risposta a eventi della vita. Quando questo accade si può muovere lentamente o in modo rapido, coinvolgendo l’intestino, il cuore e la testa. 

Il risveglio di Kundalini è in grado di innescare fenomeni e cambiamenti che avvengono sia sul piano fisico che su quello psicologico e spirituale. Per questo è molto importante risvegliare la Kundalini nel modo corretto e senza fretta, avendo cura di farlo nello stato mentale più calmo e rilassato possibile. PraticheTantra portano al risveglio di kundalini e lo guidano nella sua risalita dalle radici ai rami. 
risvegliarekundalinitantrayoni