Massaggio Yoni

Prima di proseguire con ulteriori spiegazioni voglio subito mettere in chiaro che non è un massaggio erotico e finalizzato solo al puro piacere fisico. 

E' un massaggio che accarezza tutto il corpo prestando attenzione alle zone più sensibili ed ai punti energetici allo scopo di intensificare ed ampliare le sensazioni di piacere ed indurre al totale abbandono che è spesso ostacolato dal nostro carattere, dalle nostre ferite interiori, dai nostri condizionamenti morali e il tantra puo' aiutare al superamento di questi schemi mentali. 

L’energia sessuale può essere bloccata a causa dell'accumularsi di tensioni, stress, emozioni represse e ricordi dolorosi che possono somatizzarsi nel corpo. 

massaggioyonifirenzemassaggiovagina
La parola sanscrita YONI ha molti significati, da quello più fisico, che fa riferimento ai genitali femminili, sino ad indicare allegoricamente la nascita, il luogo del riposo, il tempio sacro.

Il MASSAGGIO YONI agisce a livello fisico, mentale e spirituale; spostando le energie dal Chakra sessuale verso i centri energetici più alti. 
Restituisce equilibrio e armonia, aiuta a sentirsi meglio con se stessi e lascia una visione della vita fresca e ottimista. Elimina le tensioni muscolari della zona pelvica allentando antiche tensioni anche psichiche legate ai genitali e alla sessualità e di conseguenza apportare uno stato di profondo rilassamento. 

Le sensazioni e gli effetti sono del tutto soggettivi, in generale, si può dire che come effetti costanti si osserva un profondo senso di liberazione, pace, armonia e riequilibrio. 

Durante un massaggio Yoni le emozioni negative, come la frustrazione, la vergogna o le delusioni vengono espulse; come se il corpo e la mente si ripulissero, permettendo di raggiungere uno stato di beatitudine e aprire i canali del piacere, facendo sì che l'energia sessuale fluisca libera.

Le esperienze e le sensazioni che una donna può avere durante il massaggio Yoni possono essere molto diverse: rabbia, lussuria, tristezza, persino l'indifferenza. Tutto è possibile e tutto è permesso.
E’ importante affrontarlo con mente aperta e non avere aspettative precise. L’orgasmo ad esempio non è “obbligatorio” raggiungerlo per poter dire che il massaggio sia andato bene, non ci sono obiettivi da raggiungere se non rilassarsi e permettere alle emozioni di essere portate in superficie.